Giovanni un ragazzo come tanti…

cropped-Cover_ristampa_ebook1.jpg
Giovanni, un ragazzo come tanti, consegue la laurea e si trasferisce a Torino. Per lui, questo è un periodo di vitale importanza, perché in base alle scelte che farà in questo intervallo di tempo della sua vita, si potrebbero spostare determinati equilibri che potrebbero compromettere il suo futuro.
Giovanni rappresenta i giovani laureati italiani. Quelli che non trovano lavoro per ciò per cui hanno studiato. Quelli che prendono 500 € al mese a fronte di 12 ore di lavoro. Quelli che sono laureati e fanno i camerieri o i lavapiatti. Quelli che non trovano lavoro perché le aziende chiedono 5 anni di esperienza. Quelli, di cui lo Stato se ne frega, insomma…
Giovanni affronta un periodo di crisi interiore, quasi di angoscia, e cerca rifugio nell’amore. E’ questo sentimento che riesce a non farlo cadere in una depressione profonda, ma che lo tiene vivo e che mantiene viva la speranza che tutto, un giorno, possa andare per il meglio.
Ma la vita non è tutta rose e fiori, e Giovanni se n’è accorge presto, perché si scontrerà contro un muro.

#iltrenoperlafelicità

Precedente Recensione del Blog "Questione di Libri" Successivo Recensione della Pagina "Il Club del libro, leggere per vivere"