Il mio contributo per il progetto #NaturalmentePoesia

Anche io aderisco al progetto Naturamente Poesia, idea e coordinato dalla blogger e scrittrice Marina Atzori.

Di cosa il progetto?

Marina ha pensato di dare il suo contributo per salvaguardare la natura e ha pensato di invitare degli scrittori a unirsi a lei per dare un segnale forte e realizzare qualcosa di importante.

L’obiettivo è quello di raccogliere tutti i testi in libro, che siano poesie o racconti brevi, e devolvere il ricavato dalle vendite a favore degli animali in via di estinzione. L’associazione che ha scelto Marina è il WWF.

In particolare, ogni autore deve scegliere un animale a rischio estinzione e scrivere su di esso. Un compito non facile, ma decisamente affascinante e che soprattutto fa riflettere.

Io sono felice di poter dare il mio personale contributo e vi rivelo che ho scelto il lupo! Ammetto la mia ignoranza nel non sapere che fosse in via di estinzione. Lo so, è grave, e penso che la maggior parte delle persone dia per scontato che molti animali non lo siano. Ma le attività di bracconaggio senza freni, portano molte specie animali a rischio. Dobbiamo prendere conscenza del problema e dobbiamo farlo ora!

Tengo a precisare che il testo da me donato per questo progetto è inedito.

Confido in tutti voi e sono certo che ci aiuterete in questa fantastica avventura!

Se siete curiosi di sapere di più sul progetto fate un salto sul blog di Marina Atzori e seguite la pagina Facebook Naturalmente Poesia.

© Michael Floris – Tutti i diritti sono riservati.

Precedente Fiera del Libro di Iglesias 2019: intervista a Eleonora Carta Successivo 33 Amici animali in cerca d'autore - #NaturalmentePoesia