Picture-Story: Eglise de Bessines

13° appuntamento della rubrica “Picture-Story”

MAURICE UTRILLO: EGLISE DE BESSINES, HAUTE VIENNE

Utrillo - Eglise de BessinesInfo sul quadro

Anno: ottobre, 1926

Valore stimato: 100.000 – 150.000 $

DImensioni: n.d. (olio su tela)

Separatore-1-2

Marie tornava dalla Chiesa, quella domenica. Era con la sua amica, Dominique. Il vento soffiava ed avvolgeva il paese da due giorni circa, e non dava segni di cessare. Gli abitanti di Bessines iniziavano a farci l’abitudine.

-Teniamoci il cappello!- disse Marie. -Prima che voli via!-

Le due donne si girarono a guardare verso la statua centrale della piazza, vicino alla quale vi era una massaia che aveva gridato qualcosa, ma nessuno era riuscito a capire cosa, perché il vento portò via con sé quelle parole. Il grande albero che si ergeva a fianco della statua ondeggiava senza mai stancarsi, e resisteva coraggiosamente a quelle folate. La sua chioma era colorata di giallo un po’ qui e un po’ là.

Ad ottobre, Bessines si colorava di colori vivaci. I colori dell’estate si mischiavano a quelli dell’autunno, per la gioia dei nostri occhi. Questi venivano accompagnati da profumi speciali, che solo chiudendo gli occhi se ne poteva sentire appieno la fragranza.

Ecco perché adoro la mezza stagione. Ecco perché adoro Bessines.

 La Chiesa di Bessines oggi:

bessines_oggiCome potete vedere, la piazza è rimasta praticamente identica a novant’anni fa, e forse anche l’albero dietro la fontana è lo stesso.

© Michael Floris – Tutti i diritti sono riservati.

Precedente Shoah: le letture da non perdere Successivo Le citazioni de "il treno per la felicità"

Un commento su “Picture-Story: Eglise de Bessines

I commenti sono chiusi.