J.K. Rowling rivela: si tratterà di una trilogia!

Animali_fantastici_e_dove_trovarli

Da poche ore circola in rete la notizia. J.K. Rowling, l’autrice della famosissima saga di Harry Potter, dopo aver annunciato la pubblicazione dell’ottavo capitolo della saga per il 31 luglio, rivela che lo spin-off “Animali fantastici e dove trovarli” diventerà una trilogia cinematografica.

Animali fantastici e dove trovarli è un libro pubblicato per la prima volta nel 2001, ed ha una ambientazione pre-Harry Potter. La Rowling ha annunciato che il primo film uscirà nelle sale il 17 novembre 2016 (le cui registrazioni sono cominciate il 17 agosto 2015). Gli interpreti del film sono Eddie Redmayne (protagonista de La teoria del tutto con cui ha vinto il premio Oscar), poi Katherine Waterston (Tina), Alison Sudol (Queenie), Dan Fogler (Jacob), Samantha Morton (Mary Lou), Ezra Miller (Credence), Colin Farrell (Percival Graves), Jon Voight (Henry Shaw, Sr.) e Ron Perlman (Gnarlack).

Ecco il trailer ufficiale rilasciato dalla Warner Bros.

 

La trama

La storia comincia con l’arrivo a New York di Newt Scamandro, un magizoologo che deve incontrare una persona molto importante al Congresso Magico degli Stati Uniti d’America. Punto centrale dell’incontro è una valigetta magica che, nonostante le sue dimensioni, ospita migliaia di creature pericolose e i rispettivi habitat. Quando le creature scappano dalla valigetta, Newt viene inseguito dalle autorità magiche statunitensi e l’accaduto rischia di minare ulteriormente le relazioni tra il mondo magico e quello non magico, già da tempo compromesse a causa della presenza di un gruppo di fanatici estremisti chiamato The Second Salemers. La storia racconta di come questo tremendo sbaglio influirà sullo stato delle relazioni tra maghi e No-Maj (termine americano per indicare una persona priva di poteri magici), dei tentativi fatti per rimediare e del clima di paura, violenza e tensione che si instaura nella comunità di maghi e streghe della New York del 1926.

Precedente Picture-Story: Notte sulla sponda meridionale Successivo Picture-Story: Sole d'autunno